Feedjit

vendredi 21 mars 2014

Primavera sulla piazza


C'è la fine dell'inverno che è stato troppo umido, quest'anno. Adesso il sole sta uscendo ogni giorno per la tua fortuna ! Stai aperto all'aria nuova che venga alla tua finestra, respiri profondamente fuori della tua camera, faci qualche passi per ritornare sulla piazza tanta carina, giù e su, piena di sole brillante, come gli anni passati, sai che felice sei.
Un fiore ancora vivace ti aspetta al mercato per la tua felicità, c'è un giglio bianco che mi piace tanto per il suo sapore. Prendilo e portilo a casa. Ci sarà il nosto laccio di vita per il giorno della Primavera. Nel stesso momento, guardi il carabiniere che sveglia la piazza se traverseresti quà ... 
Non è più il momento di pensare alla catastrofe medicale o naturale perche non sappiamo a quale punto la vita succede alla disperazione, tanto che più ci ne pensa più accade il rischio della catastrofe, come se il desiderio incosciente stava maschiato dalla paura !  

mercredi 19 mars 2014

Dirottamento aereo

 " Il volo Indian Airlines 814 era un volo di linea decollato dall'Aeroporto Internazionale Tribhuvan di Kathmandu, in Nepal, e che aveva come destinazione l'Aeroporto Internazionale Indira Gandhi di Delhi, in India. Il 24 dicembre 1999, alle ore 17:30, poco dopo essere entrato nello spazio aereo indiano, l'aereo fu dirottato da cinque cittadini Pakistani. I dirottatori pugnalarono a morte il venticinquenne Rupin Katyal ed infine l'aeroplano atterrò in Afghanistan, dove i dirottatori rilasciarono i passeggeri presi in ostaggio in cambio della liberazione di 3 terroristi musulmani ". 
Da poco tempo, ho incontrato nell'aereo di Roma un passeggiatore Italiano che aveva vissuto questo dirottamento colla sua compagna. Lui mi ha narrato i detagli della vita a bordo durante quest'ultima settimana orribile, primo il passaggio all'anno 2000, sai ! Quest'uomo per fortuna, di cui il mestiere era pilota di caccia e di linea, aveva potuto essere il solo a parlare coi terroristi all'interno dell'aereo, in inglese. Ma quelli avevano già ucciso a bordo  un passeggiatore per fare regnare la terrore su tutti gli altri come sul pilote obligato di guidare l'aereo dove volevano. Se un uomo o l'altro ribellavasi, presto i terroristi pugnavanoli ... ma mai le donne, mi diceva ! L'ambiente così ansiosa dava la malattia gastrica e l'orrore del bagno fosse presto un incubo, vedi. Non sappiamo a quale punto questa situazione puo lasciare delle trace traumatiche ma la sua compagna che non era a costa redutta al silenzio totale, dopo, è stata ammalata di fobia, è divenuta pazza da questo vissuto e l'uomo che mi narrava la storia, diceva averla lasciata per sopravvivere ! Lui aveva potuto negoziare attivamente coi terroristi parlandoli ogni giorno e trasformando così la sua angoscia poco a poco, ma lui era pilota, formato a Ginevra, dai servizi di psicologia, a rispondere a delle grave minaccie. Così ha potuto fare cadere le loro domande fino alla liberazione in India, di tre terroristi musulmani soltanto, allora che dall'inizio del dirottamento, ne domandavano 17 ...

mardi 18 mars 2014

Catastrofe

 "Le fait que ce changement de cap ait été programmé par ordinateur renforce la conviction des enquêteurs que  a été délibérément détourné. Et explique aussi l’attention portée au commandant de bord et à son second". March 18, 2014 International Edition.
Cosi i gravi avvenimenti da 10 giorni adesso, confirmano di più in più l'ipotesi del dirottamento aereo, magari. Certo, ci sarebbe dunque un aereo utilizzato a delle fine di catastrofe, forse come una bomba aeronautica, si dice ... Quindi un aereo guidato dai veri piloti dell'aereo ma sotto una terribile minaccia terrorista che ci starebbe imposta nella notte, dopo l'ultima parola del copilote "buona sera". Questo quà gire e puo scendere sull'uno o l'altro delle 634 pisteverso il Kazakhstan, l’Indonesia o l’Oceano Indiano, dove si puo atterrare per prendere discretamente del carburante, tanto che dei negoziazioni con l'Autorità di un paese, non accederebbero alle loro fine ... Due passaggeri a bordo sono entrati portando dei passaporti rubati ... Vero, come nel avvenimento dell'ultima settimana dell'anno 1999, ricordete tutti !

vendredi 14 mars 2014

Domani ci sarà

Domani ci sarà presto il tempo della primavera ...  Domani ci sarà il giorno del compleanno di Settant'anni della mia amica ...  Ho comprato per lei, un profumo di Dior " J'adore" ... Domani ci sarà un compleanno profumato di felicità !
Domani andrò cercare dei fiori al Mercato del Corso Saleya dove si trovano tutti i sentori della Provenza ... Perche abbiamo tutti a passare questo capo nella gioia del mattino nuovo che si apra per un nuovo giro della vita, sailo ! Cosa ne farai ? 
Ma se ne vai al mercato anchè tu, nella tua città, vedrai così, che i fiori sono eterni e tu ti vedrai molto più giovane che noi che arrivamo alla Settanta ... ma per la nostra soddisfazione ancora abbastanza verde e svelte ... (Ooouf !)

mardi 11 mars 2014

Afona

Quando si sveglia la mattina dopo il ritorno  alla città, non c'è più che un sogno in colore nella testa...Ma questa volta sono divenuta afona, senza parola, muta, totalmente zitta  ...
Anchè coi miei pazienti che rivengono poco a poco, tutto il giorno, non posso parlarli ! E una cosa speciale che quella, niente più a dire, ad interpretare, a passare,  ma  soltanto nel silenzio ... Qualcuno sta allora di più in più nel silenzio anché lui, come se voleva stare nella simetria, al mio posto ? Ma altro si mette a parlare molto di più come per stare al di là di me, nella potenza della parola ... Infatto c'è una comunicazione incosciente che fa venire dei messaggi nuovi nel discorso del paziente, per caso ... come quello :" mio padre mi voleva zitta, mi viene l'imagine del naso ostruito, io soffoco quindi c'è lo stordimento" ! 

samedi 8 mars 2014

Ultimo sole

 Dalla mia finestra questa settimana ho visto sempre alzarsi poi cadere il sole tutti i giorni ! Era un meraviglioso spettacolo che devo lasciare domani ... Durante soltanto due giorni è caduta la neve fresca poi ci sta venuto il sole, soltanto la luce del sole ! Che fortuna quando vediamo per alzarci, ogni giorno, questa vista quà, tanto bene che non possiamo ripartire di nuovo in città. 


Ci sarà un'altro modo di vita sulla Costa col mare, certo. Ma mai la stessa luce dell'ultimo sole, che passa sulla cima, così l'uno ha detto : "Vedete il blue del sole !" e "Ne ricordateli fino alla fine della vita" per non dimenticare il suo riflesso nella neve.  quando passi anche te per ricordarti questa quà ? Un giorno di gran passaggio tu vedri forse la stessa luce del sole blue ? 

jeudi 6 mars 2014

Parada

Da un bel  pomeriggio di marzo tutto aveva bene cominciato ... 
sul caminno del Castello ... quando all'improvviso c'è la caduta generalizzata,  come ci fa troppo stretta la pendola ?  o troppa gente quà ?   Bisogna aspettare il passaggio libero tra gli sci, mamma mia !
Per fortuna ...  una ad una, si levano col ginocchio a terra.  Per favore signori, lasciami passare, sono anch'io ferrata lo sapete ... In questo mondo di sciatori nomadi della valle non posso più saltare ne traversare subito come nel passato. Sono con dei debutanti, regredienza obbligata oggi ma necessaria perche bisogna neanche, persevere nello sforzo per conservare un po di caviglia attiva e di pulsione di Vita !

dimanche 2 mars 2014

Impotenza


Non c'è tanto bel tempo oggi all'inizio di Marzo, neve sempre il giorno ma anche la notte ... Ma di più la caviglia mi fa male adesso da più di un mese. Quando sono andata in gennaio, colle racchette nel massivo dell'Authion, pecato ! 
Kine ed Osteopatia non hanno curato per il momento, il dolore della tendinita,  tanto che devo aspettare con grande pazienza un cambiamento ... Eccolo il cambiamento : pazienza ! Conosci questa problematica certo, quando aspetti il curare del tuo corpo ? Come fai con questa cosa quà ?